Gomme per camper officina Camper Pesaro

I costi del camper: Scopriamo quali sono le spese ed alcuni modi per risparmiare

Il camper non è un bene di lusso. Questo dev’essere chiaro fin da subito. Non ha tasse particolari in merito alla sua proprietà, a livello contabile non può e non deve essere paragonato ad un’imbarcazione e non costringe i suoi proprietari a pagare imposte amministrative basate sulla sua dimensione.

Tuttavia, esattamente come qualunque altro mezzo, avrà bisogno di una revisione ministeriale, il proprietario dovrà richiedere il tagliando motore ogni due anni e vi saranno le spese di rimessaggio per i periodi di inattività.

Scopriamo subito tutti i costi del camper legati al suo mantenimento.

Quanto costa mantenere un camper?

Come accennato, un camper ha bisogno di un tagliando motore ogni 30’000 km (in base alla motorizzazione, questa cifra può cambiare). Il costo di questo servizio va dai 350 ai 500 euro.

La revisione ministeriale, obbligatoria per legge, va fatta dopo i primi 4 anni di vita del mezzo e ripetuta ogni due anni. Il suo costo è di 65 euro.

I costi assicurativi sono legati al valore del camper e possono essere calcolati prima dell’acquisto. Camper Pesaro, rivenditore di mezzi nuovi ed usati, vi fornirà tutta la documentazione necessaria per prevedere alle spese di acquisto e manutenzione. A questo proposito vogliamo precisare che la polizza camper (diversamente da quella di un’auto) può essere sospesa per un periodo minimo di 90 giorni.

Nei mesi invernali, quando questi mezzi vengono utilizzati con minore frequenza, è possibile richiedere la sospensione della polizza e delle spese ad essa legate.

Camper Mc Luis Pesaro

I costi del camper possono essere calcolati in anticipo dal vostro rivenditore di fiducia.

Le spese restanti da tenere in considerazione

Tra i costi per camper che non possono assolutamente essere ignorati, vi sono: il carburante, le bombole di gas e le batterie, da cambiare ogni 5 anni. I costi di rimessaggio dipendono molto dallo spazio necessario al mezzo, ma in molti casi potrete provvedervi in autonomia, magari facendo installare una copertura nel cortile di casa.

Infine citiamo il Bollo di Circolazione, i cui costi vengono calcolati in base ai kilowatt del motore. I costi cambiano in base alla regione, nelle Marche, ad esempio, per un motore di 107 KW il costo è di 49,22 euro.

Acquistando un camper usato da un rivenditore non affidabile, potreste incorrere in costi straordinari quali manutenzioni impreviste e vari controlli per le infiltrazioni. Camper Pesaro è un rivenditore con oltre 30 anni di storia, affiliato con l’autofficina Girometti & De Angeli e propone mezzi controllati a fondo, capaci di rispettare i più alti standard qualitativi.

http://camperpesaro.com/contatti/

800 euro di accessori in omaggio con l’acquisto di un camper nuovo o usato. Promozione valida fino al 31 maggio 2019
PREVIOUS POST
comprare un camper usato o nuovo - pesaro
Consigli utili prima di comprare un camper nuovo od usato
NEXT POST

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *